Menu

Pilates

pilates3 400q

Il metodo Pilates (in origine definito Contrology) è un sistema completo di attività posturale. Il sistema è finalizzato al ripristino di un allenamento equilibrato del rachide e di corrette abitudini posturali adatte da permettere un movimento senza sforzo eccessivo. Tutti gli esercizi del metodo rafforzano, cesellandolo dal suo "centro" conferendo a chi lo pratica stabilità, dalla quale si generano movimenti distesi ed armoniosi di tutto il corpo. Fondamentale è ricordare che gli esercizi devono essere eseguiti seguendo attentamente le istruzioni di un insegnante, richiedendo altresì un totale coinvolgimento anche mentale. Con tale metodo Joseph Hubertus Pilates si propose di venire incontro e di alleviare i dolori (spesso professionali, vedi ballerini) di coloro i quali nelle sue mani si affidavano.

Il metodo principalmente impostato su 37 esercizi base fu in breve tempo reso più sintetico e confacente alle diverse necessità. Il sistema aumentò drasticamente le sue potenzialità quando J.H.Pilates mise a punto una serie di macchinari appositamente congeniati. Due sono principalmente i settori su cui il moderno Pilates verte: il Matwork (allenamento a corpo libero) e gli atrezzi. Nella nostra scuola vengono sviluppati tutti e due i settori.

Joseph Hubertus Pilates nacque a Düsseldorf, in Germania, nel 1880. Fin da piccolo fu affetto da rachitismo, asma e una leggera forma poliomelitica. Fu questa la causa che scatenò in lui la voglia di rafforzare il suo corpo e la sua salute. Negli anni diventò un atleta poliedrico e cominciò ad organizzare il suo metodo denominandolo Controllogy. Nel 1914, allo scoppio del primo conflitto mondiale, Pilates si trovava in Inghilterra per insegnare il suo pugilato per autodifesa ad alcuni poliziotti. Fu trattenuto (per sua fortuna!) in inghilterra come prigioniero di guerra e venne internato in un campo di concentramento inglese nell'Isola di Man. Fu in questo frangente che ebbe modo di sperimentare il suo sistema sui connazionali internati assieme a lui, per mantenerne la salute e curarne le ferite procurate al fronte.

Nel 1920, J.H.Pilates rientrò in Germania e qui cominciò ad insegnare il suo metodo ad alcuni ballerini classici. Nel 1926 arrivò la svolta della sua vita; emigrò in America e durante la traversata atlantica conobbe colei che sarebbe diventata sua moglie, Clara, un'infermiera. In futuro, alla sua morte, Clara si rivelerà fondamentale per lo sviluppo del suo metodo. Sempre nel 1926 aprì il suo primo studio dove cominciò ad allenare ballerini, attori ed artisti in genere.

Fu verso il 1940 che il suo metodo iniziò ad ottenere la meritata considerazione da parte del mondo artistico e sportivo newyorkese, infatti il suo sistema fu ben presto riconosciuto come ottimo "antidoto" per controbilanciare gli effetti spesso negativi degli estenuanti allenamenti a cui tali artisti e campioni si sottoponevano quotidianamente.
 J.H.Pilates morì nel 1967 lasciando in eredità il suo sistema oltre che alla moglie a molti suoi studenti che, in seguito, aprirono scuole disseminate in tutto il mondo.

Resta vivo il concetto di soggettività e di interpretazione che ogni singolo insegnante sviluppa nei suoi corsi, riferendosi comunque al programma studiato e definito dallo stesso Joseph Hubertus Pilates.

Consigliamo la lettura del libro originale di Pilates, "Return to Life Through Controllogy” (1945).

Info

Per qualsiasi informazione aggiuntiva potete contattarci tramite e-mail oppure telefonare alNatu®al Tonic      

Tel +39 335 830 6746

Sponsor

Parafrasando una frase di Andrew Taylor Still, considerato il padre della moderna osteopatia, si può affermare che "dove c'è movimento c’è vita". Partiamo da questa idea per far comprendere l'importanza di una corretta e sana attività fisica. Questo concetto era ben chiaro e caro a Joseph Hubertus Pilates quando cominciò a lavorare sul suo metodo, allora definito Controllogy. La società odierna, imponendoci ritmi frenetici e stressanti mina sempre più, oltre che la nostra salute, anche le nostre aspettative e la qualità della vita stessa. Ecco allora l'importanza di cominciare un percorso motorio adeguato. Col Pilates e il Natural Tonic®, ora è possibile farlo in modo egregio ed efficace e nel pieno rispetto della propria condizione personale, evitando forzature di ogni genere. 
Per fare questo occorrono insegnanti altamente preparati. La nostra scuola si occupa della loro formazione.  Buona navigazione.

SPONSOR: www.alessiopeluso.it | www.europilates.it | www.yogateacher.it | www.pilatesbologna.it

Scuola professionale per insegnanti metodo Pilates e Natural Tonic® iscritta sul registro CONI:
EUROPE HAPKIDO ORGANIZATION - n° Iscriz. Albo CONI 11588
presso Ginnic Club - Via Palazzetti 14 - San Lazzaro di Savena (BO) - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - infoline: 335-8306746
Privacy Policy

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di offrirvi la migliore esperienza di navigazione possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Tutti i dettagli relativi l'utilizzo dei cookie sono consultabili al seguente link Privacy Policy.

Accetto cookie